Domande frequenti

Un'utile raccolta delle domande che più frequentemente ci vengono sottoposte dai nostri associati e non, corredate da chiare ed esaurienti risposte.

Tamponi antigenici rapidi secondo il protocollo nazionale. Cosa significa?

Tutte le farmacie della Lombardia che effettuano i tamponi antigenici rapidi operano sulla base delle regole indicate dal Protocollo del Commissario Straordinario Figliuolo che prevede, fino al 31 dicembre 2021, un costo calmierato massimo di 15 €.

Chi può richiedere i tamponi rapidi SSR in farmacia?

Dal 28 settembre 2021, come da nota Regionale Protocollo G1.2021.0057075 del 27/09/2021, è stata inibita, sul sistema regionale, la possibilità di prenotare i tamponi SSR, anche per i contatti stretti di caso; restano salvaguardati i diritti di chi aveva già prenotato in precedenza sulla piattaforma regionale un tampone SSR.
Dopo tale data sarà valida e riconosciuta solo l’attività erogata in adempimento alle disposizioni del Protocollo del Commissario Figliuolo.

Come posso sapere in quale farmacia posso effettuare il tampone antigenico rapido?

E’ possibile consultare le farmacie che effettuano l’esecuzione dei tamponi antigenici rapidi secondo il protocollo nazionale Figliuolo, ossia a prezzi calmierati, sia tramite la web app Farmacia Aperta che tramite l’app Farmacia Aperta mobile, disponibile per dispositivi iOS e Android.

Consigliamo sempre di contattare la farmacia ai recapiti indicati dentro l’applicazione stessa, così da prenotare e concordare con essa l’esatto giorno e ora in cui effettuare il tampone.

Bisogna inserire i fogli bollini nel sacco ricette?

NO, i fogli bollini NON andranno inseriti nel sacco delle ricette da consegnare.

Le Farmacie dovranno conservare i fogli bollini ed in seguito distruggerli, passati tre mesi dalla conclusione del mese contabile a cui si riferiscono (ad esempio, i fogli bollini relativi a gennaio 2021 andranno distrutti nel mese di aprile 2021).
NB. la distruzione dovrà essere tale per cui ogni fustella venga al minimo tagliata in 2 parti.

Discorso diverso per le farmacie che si avvalgono del servizio di tariffazione di un centro di tariffazione; queste farmacie infatti dovranno inserire tali fogli bollini all’interno del sacco, così da permettere al centro di operare i controlli.

Come vanno trattate le ricette stupefacenti con farmaci soggetti a carico e scarico?

Come detto nella faq dedicata, anche per questi stupefacenti le fustelle andranno sempre apposti sul foglio bollini, ed inoltre andrà allegata una copia del promemoria al registro carico e scarico.
Premesso questo, si precisa quanto segue:

  • se la farmacia ha dei promemoria per ricette spedite on-line con apposti i bollini (per erogazioni dal 1° al 13 gennaio), questi promemoria andranno allegati al Registro carico e scarico;
  • se la farmacia ha dei promemoria per ricette spedite off-line con apposti i bollini (per erogazioni dal 1° al 13 gennaio), questi promemoria andranno tariffati come off-line e inseriti nel “sacco ricette” tra i promemoria spediti off-line; al Registro carico e scarico verrà allegata copia del promemoria, ovviamente senza bollini;

Le procedure sopra riportate valgono anche per la spedizione di ricette prescriventi morfina.

Dove vanno apposte le fustelle delle ricette sospese?

La farmacia può decidere di apporre le fustelle sui fogli bollini o, se più utile alla farmacia per la tariffazione e il controllo ricette, su una copia del promemoria che la farmacia gestirà assieme ai fogli bollini (lo conserverà o lo tratterà assieme e come i fogli bollini).

Dove vanno apposte le fustelle delle ricette con farmaci DPC, erogate in convenzionata?

Anche in tutti i casi di ricette con farmaci DPC, erogate e spedite mediante il canale della convenzionata, le fustelle andranno apposte sul foglio bollini.

Per completezza si riporta inoltre quanto indicato nella circolare regionale G1.2021.0003204 del 20/01/2021, che specifica i casi in cui possono esser spedite in convenzionata delle ricette di farmaci DPC:

  • irreperibilità̀ del farmaco, quando non disponibile presso almeno 2 grossisti – in tali casi la farmacia deve provare a fare l’ordine in WebDpc, dove rimarrà tracciato il tentativo di ordine effettuato dalla farmacia; nel caso in cui la carenza fosse già  documentata nelle precedenti 24 ore il farmacista non dovrà fare un nuovo tentativo di ordine;
  • ricette contenenti contemporaneamente medicinali compresi DPC e farmaci non oggetto di DPC – la farmacia può spedire in convenzionata, senza nessun ulteriore adempimento, perché la contemporaneità è registrata sui sistemi centrali;
  • urgenza motivata – la farmacia può spedire in convenzionata, senza nessun ulteriore adempimento, perché la spedizione è registrata sui sistemi centrali;
  • documentate e motivabili esigenze cliniche dichiarate dal prescrittore – la farmacia può spedire in convenzionata, senza nessun ulteriore adempimento, perché la spedizione è registrata sui sistemi centrali;
  • smaltimento scorte nel caso di nuovi farmaci entrati nell’elenco Dpc – la farmacia può spedire in convenzionata, senza nessun ulteriore adempimento, perché la spedizione è registrata sui sistemi centrali.

Ricordiamo che qualora la farmacia dispensi in convenzionata un farmaco mancante nel circuito DPC la notifica di mancante viene tracciata dall’applicazione WebDpc ed ARIA provvederà ad estrarre e fornire alle ATS un flusso contenente queste informazioni per le verifiche previste.

Dove vanno apposte le fustelle per le ricette naviganti?

Dal 1° gennaio 2021 anche le fustelle delle ricette naviganti andranno apposte sul foglio bollini, salvo loro erogazione off-line, come indicato anche nella circolare regionale G1.2021.0001328 del 13/01/2021

Posso aggregare più pre-fatture dei servizi cup siss in un’unica fattura?

Si, come previsto dalla convenzione SISS attualmente in vigore, Allegato 3, punto 5.6 è possibile “Se gli importi delle pre-fatture sono esigui, la farmacia potrà sommarli, all’interno dello stesso anno solare, in un’unica fattura che comprenda al massimo i 12 mesi solari, da presentare al massimo con la DCR del mese di gennaio dell anno solare successivo.

La funzionalità di aggregazione fatture è presente nella sezione “Fatture Cup-Siss” del menu o direttamente nella dashboard, ed è attivabile tramite il bottone “Aggrega fatture” che aprirà una pagina dedicata in cui scegliere quali fatture aggregare, tra quelle aggregabili, secondo i requisiti di seguito elencati:

  • importo singola pre-fattura inferiore a 200€
  • massimo 12 pre-fatture aggregabili (e minimo ovviamente 2)
  • pre-fatture dell’anno contabile in corso (es. nei primi di gennaio 2021, essendo ultima fattura di novembre 2020, deve esser ancora possibile aggregare quelle 2020)
  • fattura xml PA non ancora generata

Dove vanno apposte le fustelle per le ricette DEM fuori regione?

Dal 1° gennaio 2021, le fustelle delle ricette dematerializzate fuori regione, vanno apposte sul foglio bollini, analogamente a quanto avviene per le ricette lombarde.
Non è quindi necessario stampare e conservare il promemoria, che anzi se presente va distrutto o riconsegnato al paziente.

Filtri
  • Reset